Skip to main content

Liquido

Liquido

LIQUIDO

LUISA CORTESI / GIANLUCA PETRELLA

Un musicista e una danzatrice.

Contemplarsi, ciascuno e uno a uno in azione e relazione.

Nel desiderio di incontrarsi e fondersi, percepire l'unità del molteplice.


Nato dall’incontro in DAN+Z (Dance + Jazz), progetto ideato e prodotto da Fabbrica Europa 2016, Liquido è la fusione di due tra le personalità più interessanti dell’arte performativa contemporanea in Italia, Gianluca Petrella e Luisa Cortesi che estendono le rispettive visioni e linguaggi artistici in perfetta sintonia reciproca, dando vita a una performance in cui la musica e la danza trovano un equilibrio profondo e si sviluppano in una continua ricerca, in un dialogo (im)possibile.


Sulla scena, il tessuto sonoro creato da Petrella con il trombone e la strumentazione elettronica conduce il movimento fino a farne un ulteriore elemento della materia performante. Luisa Cortesi importa nella trama sonora la propria fisicità in un ripetitivo e irresistibile gioco di gesti. Dopo il debutto a Fabbrica Europa, Liquido è la fase in cui la forma diviene autonoma e la sostanza riconoscibile e al tempo stesso imprendibile. “Comincio a fluire nello spazio della musica tra la velocità del ritmo e i colori dei toni. Canto il corpo e mi incanto. Le mani disegnano le melodie e i piedi tracciano i ritmi. Suonano gocce di sudore ed evaporano i pensieri nella corrente del suono”.

(Luisa Cortesi) coreografia e interpretazione: Luisa Cortesi musica dal vivo: Gianluca Petrella produzione: Fabbrica Europa, Cab 008 progetto realizzato in collaborazione con Piemonte dal Vivo, Circuito Regionale Multidisciplinare, Lavanderia a Vapore, Centro Regionale per la Danza con il sostegno di Puglia Sounds

Luisa Cortesi, dopo aver studiato danza contemporanea in Italia, Europa e Stati Uniti, inaugura nel 1999 un percorso di sperimentazione in ambito performativo che alterna progetti personali a collaborazioni con artisti di varie discipline. Dal 2000 al 2003 partecipa a diverse produzioni della Compagnia Virgilio Sieni Danza. Nello stesso periodo si rafforza il sodalizio con l’artista visivo Massimo Barzagli, con la realizzazione di performance, spettacoli e video presentati in centri d’arte contemporanea, teatri e festival italiani e internazionali tra cui Fabbrica Europa, Santarcangelo dei Teatri, Rencontres Chorégraphiques Internationales de Seine Saint-Denis, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, lo SPAF – Seoul Performing Art Festival. Luisa Cortesi è stata selezionata nel progetto europeo “Focus on Art and Science: European contemporary production” (2010-2011) nell’ambito del quale ha realizzato, con Massimo Barzagli, due lavori Action Figures site specific e Eskaton, presentato in Italia, Slovenia, Francia e Corea. Nel novembre 2012 è stata tra i coreografi selezionati per la NID Platform, la piattaforma della danza italiana che si è svolta a Brindisi. Tra le attività più recenti il progetto site specific con Massimo Barzagli Fate presto, con le coreografie Dancing e Stand clear of the closing doors insieme a Marina Giovannini, prodotte e presentata nell’ambito di Fabbrica Europa 2014; la presenza alla Biennale di Venezia con le performance in prima assoluta L’appuntamento e La Trappola (giugno 2014); la creazione Mousing per la KNCDC di Seoul con la danzatrice coreana Cha Jin-Yeob (settembre 2014); Black Landscape, opera in scena di Massimo Barzagli, una produzione di Associazione Culturale dello Scompiglio presentata allo SPE di Capannori (LU). Nel 2015 crea On the other hand presentato in diversi festival italiani e al MESS Festival di Sarajevo.

Tra i più talentuosi trombonisti al mondo (ha vinto per due anni consecutivi il il celebre “Critics Poll” della rivista Down Beat, nella categoria “artisti emergenti”), Gianluca Petrella, classe 1975, ha iniziato la sua carriera oltre 20 anni fa. Ha collaborato con artisti internazionali quali Steve Swallow, Greg Osby, Carla Bley, Steve Coleman, Tom Varner, Michel Godard, Lester Bowie, Sean Bergin, Hamid Drake, Marc Ducret, Roswell Rudd, Lonnie Plaxico, Ray Anderson, Pat Metheny, Oregon, John Abercrombie, Aldo Romano, Steven Bernstein e la Sun Ra Arkestra diretta da Marshall Allen, e con importanti musicisti italiani come Enrico Rava, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Giovanni Guidi, solo per citarne alcuni. È molto attivo anche in territori extra-jazzistici, soprattutto con diversi progetti dedicati all’elettronica e i relativi lavori discografici, come nel caso dei celebrati 9lazy9 (Ninja Tunes) o gli osannati e ormai storici Matmos. Relativamente a questa dimensione, è importante segnalare la pubblicazione nel febbraio 2015 del suo primo disco dal titolo 103 Ep (Electronique.it Records) e le collaborazioni con i celebri Ricardo Villalobos e Max Loderbauer – nel progetto Re: ECM – e con i dj Nicola Conte e Ralf.

 

 

 

Prezzi biglietti (ridotto: giovani fino a 30 anni, over 65 e portatori di handicap)

platea 1° settore e 1° ordine palchi  € 18.00, ridotto € 15

platea 2° settore e 2° ordine palchi  € 15.00, ridotto € 12

3° ordine palchi € 12 ridotto € 10

4° ordine palchi € 10 ridotto € 8

5° ordine palchi € 10 ridotto € 8